Alla scoperta della Valle Antrona, un angolo di Val d’Ossola ricco di storia e natura. Un’escursione immersa tra boschi di conifere e pascoli in cui esploreremo i laghi Antrona e Campliccioli. Seguendo gli antichi binari osserveremo i resti delle attività minerarie per l’estrazione del ferro, che ha caratterizzato la valle per secoli. Tra le numerose peculiarità naturalistiche, ci sono gli stambecchi, che con prodigiose acrobazie si inerpicano sulle mura verticali delle dighe dei laghi.

“ISCRIVITI SUBITO – clicca qui”

INFORMAZIONI

Quando                                                                                 

domenica 13 ottobre 2019 

Orario di ritrovo dei partecipanti

Ritrovo: ore 10.00 Parcheggio “mercato” di Antrona

Ho la possibilità di dare un passaggio a 2/3 persone da Varese/Gallarate (in carpooling).

Guida accompagnatrice

Vincenzo Di Michele – Guida Ambientale Escursionistica – Guida Kailas, Naturalista.

(A.I.G.A.E. n. tessera LO570)

Quota di partecipazione:

20€ a persona 

La quota comprende: 

  • Accompagnamento escursionistico e divulgativo con Guida Ambientale Escursionistica AIGAE  
  • Copertura assicurativa RC

Numero massimo di partecipanti e prenotazione        

Numero massimo di partecipanti: 12 persone.

Prenotazione obbligatoria entro sabato 12 ottobre alle ore 12.00 tramite apposito modulo “ISCRIZIONE ESCURSIONE clicca qui”

Nel caso non possiate più partecipare, si chiede cortesemente di comunicarlo tempestivamente entro suddetta data. Il gruppo eviterà inutili ritardi e si renderà il proprio posto disponibile ad altri partecipanti, GRAZIE!

Cosa faremo   

Raggiungiamo in auto Antronapiana e lasciamo l’auto al Parcheggio davanti all’ufficio postale. Da qui imbocchiamo il sentiero che ci conduce in meno di un’ora al lago Antrona e raggiungiamo la cascata Sajont. Ritorniamo sui nostri passi e continuiamo a salire fino a giungere alla diga del lago Campliccioli: qui è possibile ammirare gli stambecchi che si arrampicano sulla massicciata della diga in cerca di salnitro e le rondini montane volteggiarci tutt’intorno. Da qui percorriamo l’antico sentiero minerario che ci permette di compiere il periplo del lago. Vedremo le vecchie miniere di ferro e gli splendidi alpeggi che caratterizzano la valle. Attraverseremo anche una galleria scavata nella roccia nuda. Concluso il periplo, imbocchiamo un sentiero poco battuto lungo il versante del monte Pozzuoli per ritornare alle auto.

L’escursione, della durata di circa 4,5h (soste escluse)  e con un dislivello di circa 500m, si svilupperà tra boschi, prati.

Durata escursione  4,5 ore (soste escluse) circa 600 metri di dislivello, 13,5 km di lunghezza; Altitudine massima circa 1400m.

L’escursione sarà a carattere divulgativo e conoscitivo sulla natura con buona probabilità di osservazione della fauna selvatica.

Tipologia di escursione     

Difficoltà dell’escursione: “media”* (vedi legenda sotto)


Facile: Massimo ore 3 di camminata (escluse le soste) e con un dislivello in salita compreso  tra 0-300 m

Media: Massimo ore 6 di camminata (escluse le soste) e con un dislivello in salita compreso  tra 300-600 m

Impegnativa: Massimo ore 8 di camminata (escluse le soste) e con un dislivello > 600m

Abbigliamento, attrezzatura e viveri        

E’ CONSIGLIATO indossare calzature da trekking con buona tenuta e aderenza o comunque scarpe comode e robuste. Bastoncini da trekking, k-way, vestiario a “cipolla”. 

Si raccomanda di munirsi di almeno 1,5 litri d’acqua. 

Obblighi dei partecipanti

Animale domestici al seguito

La presenza di cani, sotto la responsabilità unica del padrone, è ammessa con tenuta al guinzaglio su tutto il percorso. Da comunicare durante l’iscrizione.

Come si raggiunge        

Da Varese e Milano: seguire indicazioni per Gravellona Toce, quindi Domodossola. Uscita a Villadossola e seguire per Antronopiana.

Condividi

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *